Matèria at Artissima 2019 - Mario Cresci and Marta Mancini (photo by Sebastiano Luciano).j

Scuola di Formazione Sulla Fotografia e L’Immagine Contemporanea

Scuola di Formazione Sulla Fotografia e L’Immagine Contemporanea

L’immagine e la fotografia hanno un ruolo determinante nella società contemporanea.

Il programma di studi di linea nasce dall’esigenza di sistematizzare una formazione approfondita e all’avanguardia su tali tematiche.

Una formazione di alto livello che si prefigge di dare ai partecipanti tutti gli strumenti necessari per potersi muovere nel mondo della fotografia e dell'immagine, forti di una visione personale e di un bagaglio completo di competenze tecniche e teoriche, con un particolare focus sulla ricerca personale e la progettualità.

1/19

OPPORTUNITÀ PROFESSIONALI

Il percorso è orientato alla formazione di differenti professionalità nell’ambito della fotografia e dell’immagine contemporane come:

- fotografi con differenti competenze specifiche (architettura, interior, corporate, moda, advertising, ritratto, still life);

- specialisti nella gestione e nell’utilizzo della fotografia per l’editoria, la comunicazione pubblicitaria, il corporate;

- image consultants per aziende e privati;

- content creators per social media;

- artisti visuali che si esprimono e utilizzano differenti linguaggi: fotografia, video, libro d’artista;

- curatori e operatori culturali per l’organizzazione di eventi legati alle immagini: mostre, rassegne, festival, fiere.

DIDATTICA

La nostra scuola offre percorsi formativi adatti a ogni esigenza: un percorso biennale, due percorsi annuali e alcuni corsi brevi serali dedicati alla fotografia professionale e al video.

Il programma di ogni corso è strutturato in modo da poter approfondire in egual misura discipline teoriche e pratiche. La scuola è a numero chiuso per garantire la giusta cura e attenzione a ogni studente.

POSSIBILITÀ

Gli studenti sono quotidianamente immersi in un luogo dedicato alla cultura dell’immagine essendo linea uno spazio dinamico in cui si intreccia la formazione con le mostre e i programmi culturali che si svolgono regolarmente durante l’anno: un circuito in cui attività culturali e scuola agiscono in sinergia ispirandosi a vicenda.

Gli studenti potranno mettere in pratica le competenze acquisite nelle numerose esperienze pratiche realizzate in collaborazione con aziende e privati del territorio e mediante un apprendimento attivo, avendo la possibilità, inoltre, di assistere i docenti durante la loro professione per apprendere appieno le dinamiche del mondo professionale. 

DOCENTI

La scuola si avvale della collaborazione di professionisti di rilievo nazionale e internazionale (fotografi, curatori, photo-editor, galleristi, giornalisti, designer).

Molti dei nostri docenti hanno collaborato con realtà, istituzioni e centri di formazione di rilevante spessore tra cui: MoMa di New York, La Biennale di Venezia, Università L'Orientale di Napoli, IED di Milano, Politecnico di Milano, Paris College of Art, Naba di Milano, ISIA di Urbino, Sotheby's Institute of Art di Londra, ISFCI di Roma, Fondazione Fotografia di Modena, I.C.P. di New York, MAXXI di Roma.

Linea School webok.jpg

SPAZI E ATTREZZATURA

La scuola offre agli studenti:

- uno studio fotografico (compreso di luci flash, accessori, fondali) a titolo totalmente gratuito da utilizzare per esercitazioni pratiche: uno spazio di 40 mq che offre la possibilità di creare appositi set dedicati allo still life, al ritratto o alle riprese video. 

- una camera oscura attrezzata di 8 mq a titolo totalmente gratuito da utilizzare per esercitazioni pratiche.

- uno spazio espositivo

Permette di verificare le fasi di allestimento dei propri lavori, di sperimentare le diverse modalità espositive e di fruire le mostre in esposizione.

- una collezione di pubblicazioni

Monografie, saggi, cataloghi e riviste, in formato cartaceo e in pdf, relative al mondo  dell’arte contemporanea e della fotografia.

- una zona studio/coworking

Dedicata alla ricerca e allo studio dove studenti e associati possono consultare i libri, confrontarsi sui loro progetti e usufruire di una postazione di post produzione.

- una caffetteria